A Maleo negli spazi del Comune nasce un ambulatorio unico con 4 medici VIDEO
La presentazione dell’ambulatorio unico a Maleo

A Maleo negli spazi del Comune nasce un ambulatorio unico con 4 medici VIDEO

Si tratta del primo progetto di medicina territoriale nella Bassa

Nasce a Maleo l’ambulatorio unico: negli spazi comunali di via San Francesco, 4 medici di medicina generale, lavoreranno insieme, a rotazione, 6 ore al giorno per 5 giorni. Si tratta dei dottori Angela Alberini di Maleo, Pietro Belloni di Corno Giovine, Dario Caracci di Castelgerundo e Giuseppe Mancini di Codogno che, pur mantenendo attivi i loro ambulatori nei singoli territori, hanno deciso di impegnarsi nel progetto “Medicina di gruppo”, frutto dell’impegno del comune, della loro volontà e della collaborazione di Ats. Gli stessi medici hanno scelto di dotarsi di due segretari amministrativi che si occuperanno di prendere gli appuntamenti e sollevare i dottori dagli aspetti puramente burocratici che spesso portano via tempo alle visite.

A Maleo nasce l’ambulatorio unico. Video di Sara Gambarini

Ogni medico avrà i suoi pazienti ma in caso di necessità il paziente potrà trovare risposta anche da uno dei colleghi: i dottori hanno scelto di condividere i dati dei pazienti, in modo che ogni dottore conosca la storia clinica della persona che ha davanti. Obiettivo? Garantire un servizio per i cittadini di Maleo e degli altri piccoli comuni che gravitano intorno al territorio malerino, per un totale di circa 6.000 pazienti. Fra la fine di maggio e l’inizio di giugno l’ambulatorio di via San Francesco, già sede del punto prelievi dell’Auser, sarà operativo. E questo è solo l’inizio del progetto di medicina territoriale che nasce dal basso nella Bassa.

Tutti i dettagli sul nostro giornale in edicola sabato 14 maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA