A Codogno proteste nel palazzo Aler senza ascensore

A Codogno proteste nel palazzo Aler senza ascensore

I residenti lamentano disagi da due settimane, programmato un intervento in due step per risolvere il guasto

Un giovane inquilino dell’ottavo piano è rimasto bloccato dentro l’ascensore e per liberarlo ci sono voluti i vigili del fuoco. Succedeva una settimana fa ai palazzi Aler scala B di viale Cairo a Codogno, sono passati giorni ma la situazione è né più né meno la stessa e tra i condomini sale la protesta. «Da due settimane siamo senza ascensore, quelli dell’Aler hanno messo fuori un cartello che dice che ci vogliono 10-15 giorni per metterlo a posto ma bisogna fare qualcosa, così non possiamo stare», si lamenta una residente. L’Aler ha programmato un intervento in due step per cercare di risolvere la situazione riducendo i disagi.


Leggi l’articolo sul “Cittadino” in edicola martedì 12 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA