Melegnano e Senna, vietato mollare

Melegnano e Senna, vietato mollare

Due importanti società del territorio gettano le prime basi per il futuro nei campionati regionali

Lodi

Due prime risposte al virus per cercare un po’ di normalità. Con l’avvicinarsi della fase 3, anche le società di calcio del territorio iniziano a valutare come ripartire quando la pandemia lo potrà consentire. Il real Melegnano non ha dubbi sulla ripartenza a settembre e ha già chiaro anche con chi: «avevamo scelto proprio lui per il prosieguo della scorsa stagione e non ha avuto il tempo per poter dimostrare il suo valore e portare a termine il lavoro», annuncia il ds Montana. «Noi ripartiremo su tutti i fronti: giovani, Promozione e calcio femminile»: non ha incertezze in tal senso nemmeno il presidente del Senna Gloria Ugo Dubbini.

Leggi tutti gli articoli sul “Cittadino” in edicola lunedì 18 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.