Barbati e la “cittadella” del Fanfulla

Barbati e la “cittadella” del Fanfulla

Il presidente non ha abbandonato l’idea di un maxi centro sportivo tutto bianconero

Lodi

No, “Fanfullello” decisamente non suona bene. Forse sarebbe meglio “Fanfu-land” o “Fanfulla-land”, chissà magari si farà un sondaggio tra i tifosi: certo dovrebbe trasformarsi in realtà il sogno di “una cittadella dello sport” del presidente bianconero Luigi Barbati. «Sì, negli ultimi mesi eravamo arrivati a buon punto con il Comune - racconta il patron bianconero -, poi si è inevitabilmente e comprensibilmente bloccato tutto ma non appena sarà possibile tornare a incontrarci vorrei riprendere i contatti perché non vogliamo perdere quest’occasione».

Leggi l’approfondimento sul “Cittadino” in edicola lunedì 18 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.