Acerbi: «Ogni opportunità è una finale»

Acerbi: «Ogni opportunità è una finale»

Il difensore dresanese in conferenza stampa a Coverciano in vista del match di venerdì contro la Bosnia: «Con Dzeko un derby»

Francesco Acerbi è ormai uno dei “senatori” della Nazionale. Classe 1988, il difensore dresanese della Lazio vanta solo 5 presenze in maglia azzurra, ma la costanza di rendimento degli ultimi mesi gli ha permesso di scalare le gerarchie e non è un caso che sia partito nell’undici titolare in due delle ultime tre partite. Venerdì, contro la Bosnia, Mancini dovrebbe schierarlo ancora al fianco di Bonucci al centro della difesa: «Non ho mai pensato al posto fisso – dice “Ace” in conferenza stampa a Coverciano -. Io resto con i piedi per terra e penso che ogni opportunità sia una finale».
Contro la Bosnia il centrale della Lazio sarà chiamato a marcare il romanista Dzeko: «Per me è un derby. Dzeko è uno dei migliori attaccanti in circolazione. All’andata da solo metteva in apprensione i difensori. Ma noi vogliamo continuare a vincere».
Il pensiero va a poi ai piccoli pazienti dell’Ospedale Bambino Gesù, alla visita di ottobre che dovrebbe ripetersi nei prossimi giorni: «Io ci sono, saremo in tre oltre al mister. Pensi a quei bambini e ti dici “Cavolo, un po’ di tempo potrei dedicarlo a loro”».
Intanto la Nazionale Under 19 nelle qualificazioni europee si impone 2-0 su Malta: gol di Esposito e Riccardi.

Leggi gli articoli sul “Cittadino” in edicola giovedì 14 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.