Fanfulla-Mantova con l’incognita Brognoli

Fanfulla-Mantova con l’incognita Brognoli

Il sindaco Casanova fissa in mille unità il tetto massimo di spettatori per il big match di domenica alla “Dossenina”: limitazioni anche sulla viabilità

Lodi

Per il big match di domenica il Fanfulla non sa ancora se potrà contare su Stefano Brognoli: il giudice sportivo non si è ancora pronunciato, dovrebbe farlo nella giornata di venerdì, sul ricorso bianconero teso a cancellare l’ultima delle tre giornate di squalifica dell’esperto centrocampista con il vizio del gol. «Preferisco vivere queste ultime ore in attesa del responso aspettandomi una risposta negativa, in modo da non rimanerci troppo male se mi fosse impedito di giocare contro la prima della classe», la filosofia di Brognoli.

Domenica alla “Dossenina” ci sarà posto invece per un massimo di mille spettatori. Lo stabilisce l’autorizzazione in deroga firmata dal sindaco Sara Casanova per la concessione dello stadio di Lodi. In considerazione delle previsioni di grande afflusso di spettatori (come nel campionato scorso in occasione di Fanfulla-Modena) il Comune ha anche adottato una serie di provvedimenti viabilistici: dalle ore 10 di domenica sono istituiti i divieti di transito e sosta in via Griffini, via Bergognone nel tratto fra viale dei Platani e via Griffini e infine viale Pavia nel tratto fra via Sant’Angelo e viale dei Platani (potranno transitare i mezzi dei residenti in ingresso o uscita dalle proprie abitazioni). Il divieto di sosta è anticipato sin dalle 8 nel parcheggio stadio di via Griffini (con deroga per i veicoli dei tifosi locali e ospiti purché muniti del biglietto per la partita o accreditati dalla questura) e nel tratto di viale Pavia tra via Sant’Angelo e il numero civico 16.
Nello stadio e nell’area di 500 metri di raggio attorno a esso sarà “vietata la vendita per asporto e/o somministrazione di alimenti e bevande di qualsiasi gradazione alcolica, contenuti in bottiglie o contenitori in vetro o lattine e/o bottiglie in plastica, di ogni dimensione, piene e sigillate con tappo”, recita un’altra ordinanza sindacale.
.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.