L’emozione di Sant’Angelo per Tonali

L’emozione di Sant’Angelo per Tonali

Il risveglio della città dopo lo storico esordio del talento barasino in Nazionale, mentre per il suo San Rocco 80 c’è un boom di tesserati

A Sant’Angelo c’è chi ha ancora gli occhi lucidi per l’emozione dello storico esordio del barasino doc Sandro Tonali in Nazionale, avvenuto martedì sera più o meno alle 22.30. Il giorno dopo in città l’argomento era al primo punto dell’ordine del giorno delle chiacchiere scambiate dai compaesani del “predestinato”, come tutti ormai chiamano il centrocampista del Brescia. «Sapevo che c’era la possibilità che Sandro giocasse e quando ho visto il suo ingresso in campo mi sono sinceramente emozionato», il commento di don Mario Bonfanti, che da nove anni vive a stretto contatto con i tanti giovani santangiolini. Intanto per il San Rocco 80, squadra in cui Tonali ha mosso i primi passi da calciatore, c’è un vero e proprio boom di tesserati con 28 giocatori per la Terza Categoria.

Leggi gli articoli sul “Cittadino” in edicola giovedì 17 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.