Il Sudafrica sorride a “MV” Viviani

Il Sudafrica sorride a “MV” Viviani

La giovane lodigiana è salita al numero 1042 della classifica Wta ma soprattutto ha fatto un gran bagaglio d’esperienza a livello umano

Lodi

Un bel balzo in classifica, fino al numero 1042 della graduatoria Wta capeggiata dall’australiana Ashleigh Barty, e un pieno di esperienza importante soprattutto a livello umano. È il bilancio della lunga trasferta in Sudafrica di Maria Vittoria Viviani, la giovane “globetrotter” lodigiana con la racchetta da tennis in valigia.

«In realtà ci hanno sconsigliato di girare troppo a lungo Johannesburg - racconta la tennista -: assieme ad altre giocatrici ho visitato solo la Nelson Mandela Square e la parte più ricca della metropoli; mi ha impressionato per il lusso e per i grattacieli, sembrava di stare a New York».
Con un contraltare: arrivare ai campi da gioco in periferia «significava vedere abitazioni difese ancora da reticolati di filo spinato».

Leggi l’articolo sul “Cittadino” in edicola giovedì 10 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.