Il Sant’Angelo rallenta, il Codogno piange
Filipov del Codogno lotta a centrocampo (foto Mallamaci)

Il Sant’Angelo rallenta, il Codogno piange

Giornata grigia per le lodigiane in Eccellenza

Giornata senza gioie per le lodigiane in Eccellenza. Nel turno casalingo giocato sul campo di Riozzo il Sant’Angelo non va oltre l’1-1 con la Cisanese, mentre il Codogno contro l’AlbinoGandino incappa nell’ennesimo stop beffardo.

Il Sant’Angelo si consola con l’orgoglio che lo porta a rimediare allo svantaggio incassato a metà ripresa: è Piras su rigore al 94’ a regalare un punto alla capolista rossonera. È invece un’altra domenica piena di rimpianti per il Codogno, ben calato nel 3-5-2 riproposto con il rientro di Giavardi al centro del terzetto difensivo, pimpante nell’impostare ritmo e azione ma poco produttivo in avanti. L’anemia offensiva porta alla seconda sconfitta casalinga filata (serie di tre stop) visto che l’AlbinoGandino colpisce nel finale al 41” con Carobbio.

La cura di Tanelli ha resuscitato il Città di Sangiuliano (foto Pizzi)

Giornata in chiaroscuro in Promozione. Nel Girone E, per una Paullese che nel big match cede posta in palio (0-2) e vetta in classifica al Villa, c’è un Città di Sangiuliano di Tanelli, che grazie a Panigada piega la Solese, centra,la terza vittoria di fila e sale al secondo posto. Tribiano e Cvs pareggiano 1-1 nel derby. Nel Girone F invece il Sancolombano si illude con Farina prima di cedere nel finale per 2-1 al Lomello.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola lunedì 7 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.