Angeloni, “maratoneta” a 91 anni
Pietro Angeloni

Angeloni, “maratoneta” a 91 anni

La squadra lodigiana è seconda alle “Olimpiadi” di Marina di Pisticci

Lodi

Pietro Angeloni, classe 1928, a 91 anni si rivela il migliore della propria categoria alle “Olimpiadi 50&Più” nelle prove di marcia (1500 metri) e nuoto (25 metri stile libero) e conquista anche la vittoria della gara denominata “maratona”: la prova di corsa in realtà misura “solo” 1200 metri ma a oltre 90 anni il lodigiano può dirsi a pieno titolo un vero “maratoneta”.

Il campione “sempreverde” non è nuovo a simili exploit: già nel 2018 aveva trionfato nel nuoto e nella marcia. «Lo sport è parte integrante della mia vita - racconta Angeloni svelando la ricetta dei suoi allenamenti -. Ho alternato tra le nuotate in piscina e le camminate lungo il fiume Adda».

Oltre al 91enne lodigiano a esultare è tutta la nutritissima delegazione provinciale (58 atleti) guidata dal presidente Pietro Mezzadri, che nell’appuntamento nazionale a Marina di Pisticci è salita 21 volte sul podio, prendendosi il “Trofeo Regionale Lombardia” e due coppe nelle gare di ballo, per chiudere al secondo posto nella classifica generale dietro alla sola Lecce.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 24 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.