Baggi, un’altra sfida mondiale

Baggi, un’altra sfida mondiale

Il 43enne pilota-agricoltore di Massalengo è in Francia per la prima tappa della competizione iridata Endurance

Lodi

«Nonostante ormai sia un “vecchietto” per guidare le moto, non mi sono mai sentito così in forma in vita mia». È con questo stato d’animo che Giovanni Baggi, pilota-agricoltore di Massalengo, si presenta al via del campionato mondiale Endurance che vivrà la sua prima tappa questo weekend in Francia.
In questa edizione Baggi sarà affiancato da due centauri di provata esperienza, il 30enne Andrea Boscoscuro, vincitore del Trofeo R1 Cup 2019, e il 34enne Niccolò Rosso. «La squadra è in grado di affrontare l’intero campionato con l’obiettivo di entrare nella top 10 assoluta e nella top 5 della nostra categoria», la convinzione di Baggi.

Proprio al Bol d’Or il team AvioBike ha raccolto il suo miglior risultato in una gara di 24 ore, il sesto posto di classe Stock e il tredicesimo assoluto nel 2017.

Leggi l’articolo sul “Cittadino” in edicola giovedì 19 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.