Il Codogno va oltre ogni ostacolo, Sant’Angelo beffato
Il Codogno in azione sul campo della Vertovese (foto Mallamaci)

Il Codogno va oltre ogni ostacolo, Sant’Angelo beffato

In Eccellenza pur rimaneggiati e ridotti in 10 da fine primo tempo, gli azzurri espugnano il campo della Vertovese, mentre i barasini vengono racciuffati allo scadere dal Giussano. Bano e Paullese ok in Promozione

Grande impresa del Codogno in Eccellenza. Pur rimaneggiati, gli azzurri sbancano in rimonta il campo della Vertovese per 2-1 conquistando i primi punti in campionato. Un successo conquistato con il cuore e con la testa: la squadra di Mazza ha giocato infatti in 10 uomini per tutta la ripresa, in virtù dell’espulsione contestata di Cicognini prima dell’intervallo.

A sbloccare il match è un rigore di Migliavacca a 10’ dalla fine per fallo su Albertini, poi il raddoppi di Filipov con tocco da vicino su cross di Migliavacca toccato da Pilenghi. Inutile per la Vertovese la rete con una bella girata di destro di Khalil: il Codogno regge e conquista una vittoria meritatissima.

Curti, tecnico del Sant’Angelo

Sempre in Eccellenza, maledice la sfortuna invece il Sant’Angelo, raggiunto sul 2-2 dal Giussano a una manciata di secondi dalla fine. In Promozione brillano il Bano, che batte per 1-0 il Città di Vigevano, e la Paullese, che si impone nel derby con l’Atletico Cvs grazie a un gol di Mascherpa. L’era Tanelli al Città di San Giuliano inizia con un pari (1-1) sul campo della Soresinese.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola lunedì 16 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.