Il Sant’Angelo sbarca in Cina

Il Sant’Angelo sbarca in Cina

21 ragazzi del settore giovanile rossonero partiranno per il Paese del Dragone

Sant’Angelo Lodigiano

Tra allenamenti e partite amichevoli contro i coetanei cinesi, alla scoperta del Paese del Dragone. I ragazzi del Sant’Angelo sono pronti a portare i colori della città in Cina. È stata davvero una serata da “orgoglio barasino” lunedì in municipio nel corso della presentazione dell’iniziativa che porterà 21 ragazzi del settore giovanile del Sant’Angelo Calcio in Cina per un campus sportivo che li porterà a incontrare sui campi da gioco le squadre giovanili di Pechino, Huaxin e Taida, club della serie A cinese.
«Artefice di tutto questo è Roger Chen, padre di uno dei nostri Allievi, i dirigenti della società hanno raggiunto Sant’Angelo e assistito alle attività della squadra - spiega Roberto Tarlocco, responsabile tecnico delle giovanili - : ho curato la relazione in cui abbiamo riepilogato la gloriosa storia della società e quello che sembrava poco più di un sogno è diventato realtà».
Partenza venerdì da Milano Malpensa, la prima tappa sarà Pechino con visita alla Muraglia cinese, mentre il 14 luglio è fissato lo spostamento a Yibing per l’inaugurazione, il giorno successivo, del camp calcistico e la prima partita amichevole con la squadra giovane locale. Poi tanto pallone, turismo ed esperienze uniche prima del rientro fissato il 29 luglio.

Leggi gli articoli sul “Cittadino” in edicola mercoledì 10 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.