Malagoli, addio amaro all’Amatori

Malagoli, addio amaro all’Amatori

Intanto la Serie A1 prepara la rivoluzione: le società chiedono alla federazione di poter giocare tra le 18 del sabato e le 18 della domenica

Lodi

Addio polemico di Andrea Malagoli. Il capocannoniere giallorosso dell’ultima stagione saluta l’Amatori con parecchio amaro in bocca nonostante i suoi 44 gol: «Penso di aver fatto un’ottima stagione, purtroppo però evidentemente per la società contano più il nome o altre cose piuttosto che quello dice la pista».
Intanto l’hockey su pista si prepara a una mini rivoluzione. A partire dalle abitudini su giorni e orari di gara: il campionato di Serie A1 non sarà più spezzettato tra il sabato e il martedì per effetto degli impegni delle coppe europee: le società chiedono infatti di poter fissare le loro partite casalinghe sull’arco del weekend con orari di inizio possibili tra le 18 del sabato e le 18 della domenica.
La proposta è stata avanzata in una riunione dei club tenutasi a Correggio e sembra che possa trovare accoglimento da parte della Fisr: l’Amatori ha comunque già fatto sapere che continuerà a giocare il sabato sera, mentre il Bassano intende disputare i propri match casalinghi nel tardo pomeriggio domenicale nella speranza di un maggior afflusso di spettatori.
Novità anche sulla formula del campionato: i play off potrebbero passare da 8 a 10 squadre e si pensa a un ritorno dei play out per decretare le due retrocessioni.

Leggi gli articoli sul “Cittadino” in edicola venerdì 14 e sabato 15 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.