Cellino blinda Tonali al Brescia, il Milan torna a sognare la Campions

Cellino blinda Tonali al Brescia, il Milan torna a sognare la Campions

«È un mezzo marziano, ma la cosa migliore per il suo percorso è stare con noi», ha detto il presidente delle “rondinelle” promosse in Serie A

Lodi

Il futuro di Sandro Tonali? A Brescia. A dirlo è il presidente delle rondinelle Massimo Cellino, che dopo la promozione in Serie A assicura che attrezzerà la squadra per rimanerci: «Ha bisogno di crescere ancora - ha detto ai microfoni di “Radio anch’io” riferendosi al talento di Sant’Angelo, già convocato in Nazionale da Mancini - e la cosa migliore per il suo percorso è stare con noi, così come tanti altri». Il giovane centrocampista, che compirà 19 anni mercoledì, è già stato avvicinato da molti ad Andrea Pirlo: «Chi mi ricorda? Falcao - si concede al gioco dei paragoni illustri Cellino -. A parte gli scherzi è un bel giocatore: ne ho visti tanti di forti ma lui è un mezzo marziano».
Intanto si è chiuso il 35esimo turno di campionato con il Milan che ha piegato 2-1 il Bologna grazie alle reti di Suso e Borini (ha dimezzato le distanze Destro) tornando dunque a sognare la Champions: scavalcato i Torino e raggiunta la Roma, a 3 lunghezze dall’Atalanta quarta della classe. Ma nella squadra di Gattuso i nervi sono ancora parecchio tesi, come conferma il litigio in panchina tra il tecnico e Bakayoko.

Leggi gli articoli sul “Cittadino” in edicola martedì 7 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.