Fanfulla, quando la panchina fa la differenza
Nicolas Galazzi

Fanfulla, quando la panchina fa la differenza

Domenica contro il Mezzolara è arrivato un punto pesantissimo in chiave play off grazie a un eurogol di Galazzi, entrato al 5’ della ripresa

Lodi

In una squadra tutti i giocatori sono importanti. Quella che può sembrare una frase fatta in casa Fanfulla trova puntuale conferma sul campo. Il pareggio di domenica a Budrio, utile per un ulteriore passo avanti verso l’obiettivo play off, porta la firma di Nicolas Galazzi, entrato al 5’ della ripresa contro il Mezzolara. E capace di trasformare in rete, anzi in un eurogol, il primo pallone toccato. Festeggiato con una corsa a perdifiato verso la panchina: «Mi è venuto d’istinto andare a condividere la gioia con i ragazzi che, sino a pochi istanti prima, soffrivano con me a vederla da fuori».

Il Codogno a salvezza ottenuta

Intanto il Codogno celebra la salvezza matematica in Eccellenza: «Avremmo forse potuto anche raggiungerla qualche giornata fa - ammette Andrea Orlandini - ma l’importante è aver centrato l’obiettivo». Nota di merito alla società azzurra, che nonostante il calo di rendimento nel ritorno rispetto al girone di andata, ha continuato con la rosa allestita in estate senza fare mai mancare la fiducia al tecnico Francesco Guaitamacchi e ai suoi collaboratori.

Leggi gli articoli sul “Cittadino” in edicola martedì 16 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.