Old Socks, ricordi Ome? BorgoPieve a caccia di riscatto
Andrea Boccalini degli Old Socks in palleggio

Old Socks, ricordi Ome? BorgoPieve a caccia di riscatto

In C tra i maschi i sanmartinesi domenica ritrovano la squadra che li battè nella finale play off di due anni fa, tra le donne le lodigiane hanno vinto due partite su cinque e sabato vogliono portare il bilancio in pareggio contro l’Ardor Bollate

Lodi

È un ricordo forte, che si lega a un’avventura memorabile. Ma dal finale amaro, anzi dalla finale amara. Domenica pomeriggio (ore 18), nel torneo di Serie C maschile, gli Old Socks ritrovano infatti il parquet di Ome, la squadra che demolendo in casa i sanmartinesi in gara-2 e vincendo in volata anche gara-3 in trasferta, due stagioni fa, strapparono la promozione dalla Serie D della squadra lodigiana. Un amarcord insomma da vendicare.

Tra i reduci di quella serie non figura però Luca Gamba, attuale coach degli Old Socks: «Troviamo una squadra abbastanza giovane, un po’ come noi, ma decisamente arrembante pur senza lunghi dominanti - dice Gamba -. Dovremo comunque dare il massimo in difesa per avere più chance in transizione, un po’ come fatto domenica scorsa contro Dalmine».

Febbre alta sabato sera alla “Casa del basket” di Pieve Fissiraga, dove arriva l’Ardor Bollate e il BorgoPieve tenterà l’aggancio alle milanesi in vantaggio di due lunghezze in classifica sulle lodigiane nel campionato di basket di Serie C femminile. La squadra di Lucia Rossi deve vendicare l’ultima sconfitta patita a Melzo, la terza contro due vittore nelle cinque giornate disputate finora. «Nel precampionato abbiamo battuto l’Ardor qui in casa nostra – ricorda Kristin Savoia - e sabato sera dovremo essere molto determinate già dal salto a due».

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 9 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.