Barbati non pone limiti al Fanfulla
Luigi Barbati, a sinistra

Barbati non pone limiti al Fanfulla

Il presidente bianconero è convinto della bontà della squadra allestita per il prossimo campionato di Serie D dopo la vittoria in Eccellenza

Lodi

«Salvezza? No, sarebbe riduttivo». Non pone traguardi precisi al suo Fanfulla il presidente Luigi Barbati per il campionato di Serie D che scatta domenica con la trasferta a Russi contro la matricola Classe, seconda squadra di Ravenna: «Cominciamo, possibilmente bene, poi vedremo cosa succede», le parole del numero uno bianconero.
Il ds Vito Cera intanto è alle prese con il “puzzle” portieri, in attesa di una risposta da Nicolò Criscione prima dell’eventuale decisione di tesserare Gabriel Montaperto, in prova e in campo nell’ultima amichevole con la Cremonese.
Intanto il terzo portiere Dudiez, lasciato libero martedì sera, si è accasato al Città di Sangiuliano in Prima Categoria, che lo ha già presentato e conta di farlo esordire domenica contro l’Accademia Sandonatese.

Leggi l’articolo sul Cittadino di Lodi in edicola venerdì 14 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.