È troppo il tempo per sterilizzare una colonia felina

È troppo il tempo per sterilizzare una colonia felina

La carenza di personale medico veterinario dell’ex Asl di Lodi

Gent.mo Direttore,

approfittiamo ancora una volta dello spazio gentilmente concessoci sul Suo giornale per portare all’attenzione una questione che ci sta molto a cuore.

La nostra Associazione si occupa prevalentemente di gatti randagi ed è in contatto pressoché quotidiano con le problematiche connesse, anche quelle d’ambito sanitario. Tra cui, le sterilizzazioni, utili per contenere il numero dei felini sul territorio e quindi svolgere un’attività sociale importante.

Purtroppo, i tempi in alcuni casi risultano lunghissimi, e di conseguenza non idonei a svolgere appieno la loro funzione. Le gatte nel frattempo rischiano di proliferare e rimettere in circolo altri gatti: un problema.

La causa? La carenza di personale medico veterinario dentro il Dipartimento di Prevenzione Veterinaria dell’ATS (ex ASL). Per quanto ci riguarda, in particolare, i tempi sono incompatibili con le esigenze reali quando si prenota al Distretto di Codogno, mentre sono meno lunghi al Distretto di Lodi. Ma il problema resta ed è vivo.

L’evidenza della carenza era già stata manifestata da Amici Animali odv lo scorso anno, e di nuovo pochi giorni fa, all’Assessore Pietro Foroni, che si è impegnato alla risoluzione del problema. Abbiamo accolto con piacere l’ulteriore, recente impegno assunto dalla Consigliera Patrizia Baffi.

“Tanti allevamenti, pochi veterinari”, titola la stampa. Del resto la nostra richiesta è suffragata da un dato di fatto: lo stesso consuntivo a fine anno 2018 circa il fabbisogno nell’ambito dei Distretti Veterinari (fonte ATS) rivela stime reali col segno meno, per i due del Lodigiano, che arrivano a percentuali altissime, fino a tre cifre.

In effetti, essere diventati “ATS Città Metropolitana di Milano. Territoriale di Lodi” non sembra averci giovato: siamo diventati un’appendice, numericamente uguale a un municipio/quartiere di Milano città. In base alla quale entità sono stati determinati i numeri relativi al personale, medici veterinari compresi. A prescindere dal fatto che quello di Milano è territorio cittadino, il Lodigiano territorio agricolo di campagna e periurbano, ma anche urbano, dove la presenza di animali da reddito si somma a quella degli animali domestici.

Di qui, una carenza che determina la non rispondenza alle esigenze in senso generale, e che noi che ci occupiamo di randagi sentiamo sulla nostra pelle: del resto, la sterilizzazione dei gatti randagi è prevista e ribadita all’art. 11.8 del Regolamento n.2/2017 approvato in Regione Lombardia (“Gestione delle colonie feline e dei gatti che vivono in libertà”). Esso recita: “Il Dipartimento Veterinario dell’ATS effettua gli interventi di sterilizzazione dei gatti (…)”. Auspichiamo che si arrivi a mettere in condizione il Dipartimento di concretizzare questo obbligo, colmandone i bisogni e su tempi accettabili. Contemporaneamente, si agevolerà il lavoro dei volontari tutor di colonie feline, affinché il contenimento delle stesse sia davvero realizzato nei tempi opportuni.

Cordiali saluti

Angelo Bocchioli

presidente Amici Animali odv - Lodi

info@amicianimalilodi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.