Non erano vecchie fognature, bensì un’antica roggia

Non erano vecchie fognature, bensì un’antica roggia

San Giuliano Milanese

Sono un Cittadino di San Giuliano Milanese e volevo segnalare un disagio che interessa gli abitanti di via Vespucci ormai da questa estate e che, probabilmente, si protrarrà ancora per parecchi mesi. A seguito di uno scavo per un intervento sulle fognature si è scoperto che non di “fognature” si trattava ma di una “antica roggia”. Tale scoperta ha causato il blocco dell’intervento in attesa che il Magistrato del Po, competente in questi casi, si esprima a riguardo.

Francamente faccio fatica a capire su cosa di debba esprimere e quale possa essere l’alternativa alla copertura, forse si potrebbe valutare di riaprire tutta la roggia e magari renderla navigabile o dichiararla meta turistica?

Ad un mio sollecito all’ufficio del comune sui tempi previsti per la conclusione del lavoro ho ottenuto questa risposta: “Sono state avviate le procedure per completare quanto segnalato. Nel più breve tempo possibile, compatibile con i tempi burocratici, sarà risolto l’inconveniente”. Tutto bene se non fosse che quel “compatibile con i tempi burocratici”, qui in Italia, non fa presagire niente di buono ma piuttosto rimanda a tempi “biblici”.

Comunque, nel frattempo, i due buchi sulla strada sono stati transennati e ricoperti provvisoriamente (vedi foto in allegato). Una copertura e’ stata fatta con una lastra di ferro che, al passaggio di ogni veicolo, sobbalza e causa un rumore molesto. In questo modo, oltre a monitorare il traffico aereo. contando il numero di aerei che ci passano sopra la testa, abbiamo l’opportunità di farlo anche per il traffico stradale.

Vi ringrazio per quello che vorrete e potrete fare a riguardo e per la possibilità che date a noi cittadini di fare presente situazioni come queste in cui diventiamo vittime di una burocrazia spesso difficile da comprendere.

Fabio Masiero

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.