Le caprette si sono mangiate metà del mio compito in classe

Le caprette si sono mangiate metà del mio compito in classe

Isola Carolina

Egregio direttore,

stavo sistemando la libreria ed ho trovato questa fotografia delle mitiche caprette dell’isola Carolina. Non vuole essere un tuffo nel passato, ma solo un ricordo. Premetto che ora, nella situazione attuale, non vorrei vedere animali in gabbia in nessun posto; troppi vandali, troppe persone che non hanno rispetto. Però allora era il 1980. Molti bambini andavano a trovarle per offrire un po’ di erba ed accarezzarle dalla rete.

Io ero lì, in quella particolare circostanza, perché c’era ora buca a scuola e allora con le mie compagne siamo andate a fare un giro, come facevamo spesso, frequentando una scuola in centro. L’evento di quel momento? Le caprette si sono mangiate metà del mio compito in classe. Stavo indicando la piccolina con il foglio arrotolato fra le mani e la grande lo ha addentato e ne ha masticato un pezzo con gusto (deduco apprezzasse un tema su Leopardi).

L’isola era un luogo che frequentavo con i miei amici, dove ho pattinato con i roller a 4 ruote (ormai in disuso), dove ho incontrato tanta gente. Voglio che l’Isola torni viva, certamente, ma senza però abbattere alberi sani, perché rispetto la natura, perché la Legge 10/2013 tutela il verde, perché la Regione stessa dice che gli alberi sani vanno conservati. Distinti saluti.

Antonella Rossi, Lodi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.