Porta la bimba ferita in ospedale e all’uscita si trova una multa
Scena di ordinario caos all’ingresso dell’ospedale di Lodi: un problema irrisolto da anni nonostante varie giunte

Porta la bimba ferita in ospedale e all’uscita si trova una multa

Lodi, il comandante però rassicura: «In questi casi tolgo io la sanzione»

Cristina Vercellone

La bimba di 4 anni cade all’asilo e si fa male alla testa, il papà la porta al Pronto soccorso di Lodi, parcheggia senza pagare e viene multato. Fino a qua tutto normale. Quando però spiega ai vigili che non ha avuto tempo di pagare il ticket perché doveva correre in Pronto soccorso si è sentito rispondere che non c’era nulla da fare. Inviperito il genitore, nei giorni scorsi, ha affidato la sua lamentela ai social network. Non è tardata ad arrivare la risposta del comandante della polizia locale di Lodi Fabio Sebastiano Germanà Ballarino.

«In questi casi - commenta - le persone possono presentarsi direttamente da me con il foglio del medico e la multa viene cancellata. Probabilmente c’è stato un problema di comunicazione».

Il tema della viabilità “ingolfata” e delle multe davanti all’ospedale Maggiore tiene banco da molto tempo. Numerose sono state, anche le proteste, da parte dei disabili, che si sono trovati una multa sul parabrezza dopo essersi recati in ospedale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.