Più di trecento persone al cinema per scoprire la forza di Santa Cabrini
Una scena del film Mother Cabrini

Più di 300 persone per “Mother Cabrini”

Un pubblico numeroso ha accolto al Fanfulla la regista Daniela Gurrieri

È stata un vero successo di pubblico, con oltre trecentotrenta spettatori martedì sera al Cinema Fanfulla, la proiezione lodigiana di “Mother Cabrini”, il film realizzato da Daniela Gurrieri per Cristiana Video. «È un’emozione per me vedere il cinema pieno – ha esordito la regista, presente in sala -. Evidentemente, anche voi siete stati catturati dalla figura di santa Francesca Saverio Cabrini, come lo sono stata io».

Gurrieri ha spiegato perché ha deciso di approfondire la storia della santa originaria di Sant’Angelo. «Mi sono imbattuta per caso in lei – ha raccontato -, stavo facendo delle ricerche su un altro soggetto, e mi è apparsa come una fotografia su internet: la sua immagine non mi ha più abbandonata. Mi ha colpito per la sua forza, una forza che la animava e che andava oltre la sua figura piccola e esile».

Daniela Gurrieri non ha taciuto anche le difficoltà nel trovare finanziamenti per questo lavoro così diverso dai precedenti, ha raccontato di aver lavorato praticamente gratis per tre anni, «ma è stato un onore, perché la sua vita meritava di essere raccontata».

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 28 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.