Una festa per il “Rock sotto le stelle” con l’aria fresca delle band giovanili
Un momento del “Rock sotto le stelle” sabato sera in piazza della Vittoria (foto Borella)

L’aria fresca delle band giovanili: una festa per il “Rock sotto le stelle”

Sabato il “salotto buono” cittadino ha ospitato tre dei più interessanti gruppi emergenti lodigiani

Nell’ultimo weekend di Lodi al Sole è alfine arrivata la freschezza settembrina. Anche sul palcoscenico di piazza della Vittoria, e non solo in senso meteorologico. Protagoniste sabato corso, nella serata “Rock sotto le stelle”, sono state infatti alcune tra le più interessanti band giovanili del Lodigiano: i PlaceLine, i Tes e i Mania.

Giulia Galimberti e Filippo Caccamo presentano la serata

La serata, condotta da Filippo Caccamo insieme a Giulia Galimberti, è stata inaugurata dal rock alternativo dei PlaceLine, giovane formazione fondata nel 2018 e composta da Simone Brugnoli (voce e basso), Alessandro Lavacca (voce e piano), Alessandro Berardi (voce), Rusian Dryha (chitarra), Oscar Clerici (chitarra), Ivan Ferippi (batteria).

A seguire si sono esibiti i Tes, band eclettica e versatile guidata dal trascinante frontman Andrea Ciaramella (voce, chitarra e armonica) a cui si sono uniti gli altri componenti Francesco Delmiglio (tastiere), Lorenzo Prevosti (batteria), Mirko Candura (tromba) e Silvio Tarenzi (batteria).

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 10

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.