La poesia di Grecchi conquista la Germania
Alessandro Grecchi con il professor Ulrich Hermann

La poesia di Grecchi conquista la Germania

Un musicista tedesco ha riversato in un cd i versi del “poeta pendolare” di Caselle Landi

A viaggiare è abituato, a scrivere versi pure. Ma che i suoi componimenti potessero non solo valicare anche i confini nazionali, ma diventare musica, forse non l’aveva ancora immaginato. E invece e così, anzi: i poemi di Alessandro Grecchi, il “poeta pendolare” di Caselle Landi, hanno conquistato anche la Germania.

Il merito va condiviso tra la bravura di Grecchi e… il caso. O meglio, un’amicizia, stretta assieme alla moglie Mara (anch’essa poetessa) con un vicino di ombrellone a Pesaro: il professor Ulrich Hermann, musicista e compositore tedesco di Augusta, che conquistato dalla raccolte del pendolare lodigiano, “Il viaggio in bicicletta” e “Il castello di carta”, ha deciso di trascriverli in musica, e farne un cd.

«Il professore si è presentato a Pesaro con il Cd e gli spartiti, facendomi ascoltare i pezzi – conferma Grecchi - . Io e Mara siamo rimasti emozionatissimi: le mie poesie musicate da un musicista tedesco che le ha apprezzate da subito. Una bella soddisfazione».

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola mercoledì 4 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.