San Bartolomeo mette in mostra la creatività della Bassa
La Bassa in festa per la sagra di Casale

San Bartolomeo mette in mostra la creatività della Bassa

Molte le esposizioni inserite nel calendario della festa patronale 2019

Applausi alla creatività, alla passione e al talento di cui è ricco il territorio: a Casalpusterlengo tornano le mostre e le esposizioni per la sagra 2019 di San Bartolomeo. E ancora una volta i riflettori saranno puntati sulla scuola materna Don Francesco Ginelli che da stasera (e fino a lunedì 26 agosto) si trasformerà in un “contenitore” di una ricca selezione dei tanti talenti presenti a Casale e nella Bassa.

Le proposte espositive promosse alla scuola di Piazza Della Repubblica sono numerose. La fotografia avrà ben due sezioni, l’una dedicata alla mostra fotografica del 17esimo concorso fotografico “Città di Casalpusterlengo” (oltre un centinaio di fotografie scattate da una trentina di partecipanti), l’altra centrata sulla mostra intitolata “Black and white” che esporrà le fotografie di Edoardo Trombetta di Terranova dei Passerini. Sarà invece un formidabile omaggio al genio di Leonardo Da Vinci l’esposizione del codognese Giuseppe Inzaghi, abilissimo nel realizzare in legno e riprodurre in scala le macchine e le strumentazioni disegnate secoli fa proprio da Leonardo.

«Lo scopo è valorizzare la creatività che c’è sul nostro territorio, rendere protagonista chi si dà da fare con passione e impegno: questo l’obiettivo delle esposizioni che organizziamo per la sagra – sottolinea Elio Calzari, presidente del Gruppo Fotografico Casalpusterlengo che ha in capo l’organizzazione degli appuntamenti espositivi alla Don Ginelli.

Si intitola “Sogno” l’esposizione che raccoglie una selezione delle opere pittoriche (astrattismo geometrico e plastico) del compianto Mosè Punzi. Da Zorlesco arriva Marco Arrigoni con le sue sculture in legno. Avranno poi un respiro maggiormente corale le esposizioni di modellismo e di collezionismo e la mostra di pittura “Cromatismi” che completano gli appuntamenti organizzati alla Don Ginelli. Le mostre si inaugureranno tutte giovedì alle 21.15 e resteranno visibili fino a lunedì 26 agosto. Gli orari sono i seguenti: giovedì, venerdì, sabato e lunedì dalle 21 alle 23, domenica dalle 10 alle 12, dalle 16 alle 19 e dalle 21 alle 23.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 22

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.