Un’estate di letture “sotto il sole” tra Manzoni, Omero e Dostoevskij
Sopra Marta Ossoli, l’assessore Lorenzo Maggi e Mino Manni, a sinistra in un primo piano

Manzoni, Omero e Dostoevskij per un’estate di letture “sotto il sole”

Venerdì 12 luglio a Lodi il primo di cinque “reading” teatrali con Mino Manni e Marta Ossoli

Manzoni, Omero e Dostoevskij: un tris d’eccezione per i reading teatrali del duo Manni-Ossoli. «Questi appuntamenti sono un momento essenziale del programma di Lodi al Sole - ha commentato il vicesindaco Lorenzo Maggi -, perché rappresentano il gradito ritorno di questa coppia di attori a cui i lodigiani sono ormai affezionati». A portare il duo a Lodi è stato proprio Maggi, che nel settembre 2017 organizzò la rappresentazione delle vicende di Renzo e della rivolta del pane nel celeberrimo romanzo manzoniano. Il primo reading di quest’anno avrà luogo venerdì 12 luglio alle ore 21.15, in piazza Broletto (o in caso di maltempo, sotto i portici): Mino Manni e Marta Ossoli daranno vita alle magnifiche pagine dei Promessi Sposi dedicate alla discesa dei Lanzichenecchi e alla morte di Don Rodrigo. L’evento si inserisce nel ciclo “Il liberismo economico nei Promessi Sposi”, promosso da vari comuni lombardi e finanziato dalla Banca di Piacenza. «Sarà uno spettacolo impegnativo, con profondi risvolti filosofici - ha proseguito Maggi -, ma potranno essere apprezzati da tutti. Come diceva il grande liberale Luigi Einaudi, il romanzo manzoniano è uno dei migliori trattati di economia politica che siano mai stati scritti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.