Divisione Musica, il regno delle sette note
Fabio Rossi e Danilo Malaraggia

Divisione Musica, il regno delle sette note

In attesa dell’inaugurazione di sabato, il nuovo negozio alla Martinetta di Lodi sta già diventando un punto di riferimento per gli appassionati

Ci sono gli strumenti, certo, ma non solo. Perché quello sorto alla Martinetta, non è un semplice negozio di chitarre, piatti, fiati e via discorrendo. Ma un vero e proprio punto di riferimento per tutti gli appassionati, che qui possono ritrovarsi anche per frequentare un corso o, semplicemente, bersi un caffè. Benvenuti allora a Divisione Musica, il locale aperto da pochi giorni in via Torino che sabato 23 marzo festeggerà l’inaugurazione ufficiale con una festa ricca di ospiti, divertimento e, ovviamente, di musica.

Il pomeriggio prenderà il via alle 17.30 con uno spettacolo di cabaret con aperitivo: protagonisti Franco Rossi e Viviana Porro. A seguire si terrà un set acustico con i cantautori Graziano Demurtas e Roberto Cairo. Interverranno anche il vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Lodi Lorenzo Maggi, il presidente del Cafim (Confederation of european music industries) Claudio Formisano e il presidente del Consorzio Lodi-Export Paolo Caresana. «L’impatto è positivo, così come i riscontri che stiamo avendo – commenta Fabio Rossi, che gestisce il centro musicale assieme al collaboratore Carlo Cremascoli e a Danilo Malaraggia, responsabile del bar interno CantiereN7 -. Mi sembrava giusto trovare un momento pubblico per inaugurare ufficialmente questa bella avventura».

Divisione Musica è ospitato in un luminoso capannone di 300 metri quadrati, 60 dei quali adibiti a bar (aperto tutti i giorni dalle 7 alle 22) ed esposizione e promuove iniziative collaterali quali, ad esempio, lezioni di musica con insegnanti qualificati e un corso di Home Recording, che si terrà il 12 e il 13 aprile sotto la direzione del docente Hugo Esnault. La festa di sabato sarà l’occasione per presentare a tutti le attività del centro musicale.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 21 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.