Sanremo: Baglioni non chiude la porta al “terzo mandato”
Claudio Baglioni e Serena Rossi durante la terza serata di Sanremo 2019

Sanremo: Baglioni non chiude la porta al “terzo mandato”

Tengono gli ascolti: oltre 9 milioni per la terza serata

Il pubblico televisivo non abbandona Sanremo, anzi. Sono stati 9 milioni 409mila, pari al 46.7% di share, gli spettatori che hanno seguito la terza serata del Festival di Sanremo. Gli ascolti sostanzialmente tengono rispetto alla seconda serata, e scontano un calo rispetto alla terza serata del festival 2018, che aveva però fatto registrare una media record di 10 milioni 825mila telespettatori con il 51.6%, lo share più alto dal 1999.

Il picco di ascolto della terza serata di Sanremo in termini di spettatori è stato registrato alle 21.46 con 13 milioni 218 mila con Claudio Bisio e Virginia Raffaele che annunciano l’esibizione di Ultimo, quello di share alle 23.43 con il 52.5 per cento alla fine dello sketch di Paolo Cevoli.

Canzoni a parte, a tener banco una volta scollinata la metà festival è il futuro: «Per la verità non abbiamo ancora parlato dell’anno prossimo - ha detto Claudio Baglioni rispondendo a un’ipotesi di conferma dell’incarico di direttore artistico -. Io vorrei proseguire nella mia carriera. Se le due cose potessero compenetrarsi, sarò felice di intrattenere dei discorsi con la Rai e la direttrice. Ho tour da fare, almeno un impegno lo devo mantenere» ha detto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.