Fornelli e padelle sul palco a Casale per “sfornare” il bollito d’amore
Gli attori Vito e Maria Pia Timo sul palco della pièce sull’Artusi in una foto di repertorio

Fornelli e padelle sul palco a Casale per “sfornare” il bollito d’amore di Artusi

Una pièce culinaria venerdì 8 febbraio al “Carlo Rossi” per la regia di Alessandro Benvenuti

Nel paese per eccellenza della scienza culinaria, poteva mancare uno spettacolo sul cibo? E nel paese di Giulietta e Romeo, uno spettacolo su cibo e amore? Il pranzo, o la cena, sono serviti allora, venerdì 8 febbraio alle ore 21 al Teatro “Carlo Rossi” con L’Artusi, bollito d’amore, di Roberto Pozzi, con Vito e Maria Pia Timo; regia di Alessandro Benvenuti (uno dei Giancattivi con Athina Cenci e Francesco Nuti); una produzione Cronopios.

In realtà lo spettacolo teatrale ruota intorno a un libro, una vera e propria Bibbia dell’arte culinaria, ovvero La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene, di Pellegrino Artusi, capolavoro di ironia e sapienza tecnica nella preparazione di ricette, pubblicato nel 1891. Un libro che, al pari di scuola, televisione e campionato di calcio, ha unito il gusto, la lingua e le abitudini di una nazione intera...

ARTUSI, BOLLITO D’AMORE
di Roberto Pozzi regia di Alessandro Benvenuti con Vito e Maria Pia Timo
Teatro “Carlo Rossi” di Casalpusterlengo, venerdì 8 febbraio alle 21

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.