Nebiolo, si riparte: un 2019 a tutto cabaret
Francesco Rizzuto

Nebiolo, si riparte: un 2019 a tutto cabaret

Dal 26 gennaio il teatro di Tavazzano rilancia la sua rassegna con tanti big della risata

Fosse che fosse la volta buona? Gli appassionati della risata se lo augurano, e con loro gli organizzatori degli eventi al teatro Nebiolo a Tavazzano, che dopo aver inizialmente programmato per lo scorso ottobre la rassegna di cabaret sono finalmente pronti a partire. La data esatta? Il 26 gennaio, quando protagonista sul palcoscenico sarà il comico Francesco Rizzuto. E dopo lui, fino ad aprile, arriveranno altri big della comicità, volti noti della televisione che dal vivo garantiscono sorrisi e buon umore a piene mani.

Stefano Chiodaroli nel panettiere arrabbiato

Già protagonista in programmi come Zelig Off e Colorado e Central Station, Rizzuto porterà a Tavazzano lo spettacolo “Ridi come Mangi” per accompagnare gli spettatori in un viaggio nella quotidianità familiare e non del popolo palermitano. Tra antiche ricette, abitudini e gestualità di una città ricca di colori, cultura e traffico, senza dimenticare di gettare un occhio all’elegante Milano, città che ben conosce e porta nel cuore. Nel secondo appuntamento, Venerdì 15 febbraio, i riflettori si accenderanno su Stefano Chiodaroli in “Sono rimasti solo i grissini”, nuovo spettacolo in cui il comico e cabarettista torna a far vivere alcuni dei suoi personaggi più noti, in primis il panettiere sempre arrabbiato con il mondo e scatenato tra gag e battute.

La rassegna di cabaret organizzata da Melarido si completerà con altri due appuntamenti nel segno della risata: sabato 2 marzo sarà di scena “Mogli e buoi, meglio i buoi”, divertente e ironico manuale di istruzioni per l’uso nel confronto tra i due sessi perché la vita di coppia non diventi un inferno, diventato anche un libro con la prefazione di Riccardo Cassini, scrittore e autore di Viva Radio 2; venerdì 5 aprile infine toccherà a “Storie, folli storie” di e con Max Pieroboni, il popolare “Principe Azzurro” di Colorado, che porterà in scena una carrellata di personaggi pittoreschi e folli per raccontare dell’esasperazione delle situazione di vita comune, che assumono talvolta le dimensioni del paradosso, in chiave comica.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 3 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.