Salvini porta la grande musica a Castelnuovo
A destra Valentino Salvini

Salvini porta la grande musica a Castelnuovo

Il baritono, nei panni del direttore artistico, lancia la prima stagione del neonato teatro del paese

Quattro appuntamenti, uno al mese, da settembre a dicembre. Per varare la prima stagione di una realtà nuova di zecca, e dimostrare che anche in un piccolo Comune si può fare e ascoltare della grande musica. A lanciare la sfida sono Castelnuovo Bocca d’Adda e il suo artista di punta, Valentino Salvini, pronti a stupire con l’originale calendario di eventi che caratterizzerà il cartellone del neonato Teatro Municipale cittadino.

«Credo di poter affermare che questa sia l’unica proposta musicale della provincia lodigiana ad essere così nutrita e densa - dice orgoglioso il baritono castelnovese, che del teatro è direttore artistico -. Anche il prezzo vuole invitare alla partecipazione. 5 euro. Puramente simbolico. Un ennesimo segno dell’impegno da parte dell’amministrazione per avvicinare la cittadinanza alla musica ed alla sua bellezza».

Il soprano Elisa Maffi

L’apertura, il prossimo 16 settembre alle ore 17, sarà nel segno di un omaggio a una gloria locale: «Delia Lodi, nome d’arte di Giuseppina Pavesi, celebre soubrette negli anni ’30 e ’40 con concerti in Sudamerica ed incisioni per la Fonit Cetra - spiega Salvini -. Alla sua memoria nel centenario dalla nascita, un concerto che avrà per temi l’operetta e la canzone tra Ottocento e Novecento. Insieme a me sul palco ci saranno il tenore Gianni Zucca ed il soprano Elisa Maffi, artisti anch’essi “pescati” dal patrimonio del nostro territorio, dalle province di Lodi e Piacenza». L’occasione per godersi un bell’evento, e per scoprire il resto del cartellone che prevede spettacoli anche il 14 ottobre (con Maurizio Spelta in un concerto dedicato al pianoforte), il 18 novembre (un omaggio a Santa Cecilia) e il 16 dicembre con il concerto di Natale assieme al Coro del Liceo Musicale di Cremona diretto da Pietro Triacchini.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola mercoledì 5 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.