Bonalumi e Cavaliere: c’era una volta Lodi... a Palazzo Reale
Particolare di “Giallo”, estroflessione del 1996 di Agostino Bonalumi in mostra a Milano

Bonalumi e Cavaliere: c’era una volta Lodi... a Palazzo Reale

Le opere dei due compianti maestri dell’arte contemporanea legati anche al nostro territorio in mostra a Milano assieme a Pino Pinelli

Alcuni di loro sono stati protagonisti anche Lodi, tanti anni fa, in quella “bella epoque” nella quale la città del Barbarossa sapeva portare frequentemente in riva all’Adda i grandi interpreti dell’arte contemporanea. I loro nomi sono comunque entrati nella storia, e fino a settembre tornano alla ribalta in una delle sedi museali più prestigiose d’Italia: Palazzo Reale a Milano, dove sono in corso a pochi metri l’una dall’altra le mostre di Agostino Bonalumi, Alik Cavaliere e Pino Pinelli.

Un’opera di Alik Cavaliere

Sia Bonalumi, scomparso cinque anni fa, che Alik Cavaliere, di cui si celebra il ventennale dalla morte, hanno impreziosito in passato con le loro opere la storica Galleria Il Gelso e Naturarte. Maestro il primo dell’estroflessione, scultore profondamente legato alla natura il secondo, a Palazzo Reale i due compianti protagonisti dell’arte italiana sono protagonisti con una mostra ciascuna: imponente e completa l’antologica dedicata a Bonalumi, più raccolta ma altrettanto suggestiva quella di Cavaliere nella splendida Sala delle Cariatidi.

Per completare il percorso (esteso, in realtà, anche ad altre sedi espositive della metropoli) agli appassionati basta fare pochissimi passi per godersi anche la mostra Pino Pinelli, artista ancora attivo e omaggiato in occasione dei suoi 80 anni con una passerella che ne sottolinea la ricerca “oltre il quadro”, tra frammentazioni e scomposizioni che escono dalla cornice per fare del muro una parte dell’opera stessa. Attenzione: tutte e tre le mostre sono a ingresso gratuito. Un regalo del quale ringraziare gli organizzatori del palazzo diretto dal sangiulianese Domenico Piraina: e un’occasione da non perdere per esplorare tre maestri di mezzo secolo di arte.

Un’opera di Pinelli

Leggi l’approfondimento sull’edizione de “il Cittadino” in edicola mercoledì 1 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.