Le “Persistenze” tra arte e natura: lo sguardo di 5 artisti alla Bipielle
Gli artisti in fase di allestimento della mostra

Le “Persistenze” tra arte e natura: lo sguardo di 5 artisti alla Bipielle

Oggi pomeriggio l’inaugurazione allo spazio espositivo di via Polenghi Lombardo a Lodi

Si intitola “Persistenze” la nuova mostra (l’ultima della stagione espositiva) che si inaugura oggi allo Spazio Bipielle Arte di Lodi. Nella “Milano da bere” degli anni Ottanta avevano dato vita al gruppo Atelier, nato come spazio di confronto intorno alla produzione artistica. Era il decennio che faceva seguito agli anni Sessanta e Settanta della rivoluzione portata dai nuovi linguaggi, e il collettivo proponeva diversificate esperienze figurative e astratte, in dialogo con altri artisti dell’area milanese. Renato Galbusera, Maria Jannelli, Pino Di Gennaro, Antonio Miano e Claudio Zanini portano ora la loro quarantennale ricerca allo Spazio Tiziano Zalli di Bipielle Arte, nella mostra Persistenze che si inaugura oggi alle 18: un percorso che rivisita i trascorsi di ogni autore riassumendoli in sintetiche antologiche, alle quali si aggiungono una serie di opere specificamente pensate per lo spazio espositivo lodigiano.

“Persistenze”

La mostra è presentata da Mario Quadraroli che in più occasioni, la prima nel 1998, ha voluto i cinque artisti nelle iniziative del ciclo “Naturarte”: alle tematiche della rassegna che ha portato nel territorio lodigiano numerosi aspetti dell’indagine tra arte e natura sono dedicate le opere riunite nel grande spazio al centro dell’itinerario. Numerosi i tratti che accomunano gli autori, oltre ai trascorsi vissuti come gruppo in ambito di ricerca ed espositivo. Tutti diplomati all’Accademia di Belle Arti di Brera, hanno affiancato la pratica artistica a quella dell’insegnamento in vari licei e accademie come quella di Brera e di Sassari, e l’Albertina di Torino.

“Persistenze”

“Persistenze”: Galbusera, Jannelli, Miano, Zanini, Di Gennaro. A Lodi, Spazio Bpl, via Polenghi: da giovedì 21 giugno (ore 18) al 15 luglio. Ingresso libero

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.