Dalla Bpl al gran finale alle Vigne: il Teatro delle Scuole alza il sipario
La presentazione a palazzo Broletto

Il Teatro delle Scuole alza il sipario: una settimana di spettacoli tra “passione e racconti”

Presentata la 31esima edizione del festival in scena da lunedì a sabato a Lodi

Un momento di crescita personale, una sfida, un’occasione di esprimere se stessi: ecco cosa rappresenta il teatro per le centinaia di ragazzi lodigiani che la settimana prossima prenderanno possesso del palco dell’auditorium Bpl e del teatro alle Vigne. Riparte lunedì la rassegna di Teatro delle Scuole, che giunta alla sua 31esima edizione, nonostante qualche problema organizzativo iniziale, anche quest’anno coinvolge il teatro alle Vigne, che ha messo a disposizione i propri spazi per le ultime due giornate, venerdì 18 (dalle 10.30) e sabato 19 maggio (dalle 8.30), con ultimi spettacoli dalle 20.30.

La kermesse è stata presentata a palazzo Broletto, alla presenza del vicesindaco (con delega alla cultura) Lorenzo Maggi e dell’assessore all’istruzione Giuseppina Molinari. «Speriamo di riuscire, per l’anno prossimo, a completare la messa a norma del teatro, in modo da poter utilizzare più liberamente gli spazi», ha osservato l’assessore Molinari.

Sia il Comune che il Laboratorio degli Archetipi (associazione che rappresenta la vera anima della storica kermesse) hanno ringraziato la partecipazione della Fondazione Banca Popolare di Lodi, che fin da subito ha offerto la propria disponibilità mettendo a disposizione l’auditorium Tiziano Zalli, dove si svolgeranno i primi quattro giorni di rassegna.

Lodi - Teatro scuola alle Vigne (archivio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.