Rocca Brivio fa festa: cultura e aggregazione
Lo spettacolo organizzato per celebrare il compleanno dell’associazione che anima le attività di Rocca Brivio

Cultura e aggregazione: una grande festa per Rocca Brivio

Un pubblico numeroso ha celebrato per i primi 50 anni dell’associazione a San Giuliano

Una sfida vinta, da festeggiare nella maniera giusta. Tra spettacoli, musica, applausi e passeggiate nel parco che circonda il suggestivo maniero di San Giuliano domenica pomeriggio sono stati celebrati i 50 anni dell’associazione Rocca Brivio. Il sodalizio che è stato costituito nel 1968 ha fatto festa con un evento che ha ricalcato in pieno lo spirito che ha trasformato in questi anni la Rocca in un luogo di cultura e di aggregazione. Un traguardo che è stato raggiunto con tenacia anche nei periodi in cui sulla gestione del complesso storico si sono addensate nubi nere e vicissitudini e che continua comunque a puntare verso nuove prospettive, come dimostra del resto la programmazione per la prossima stagione.

Festa a Rocca Brivio

Oltre allo spettacolo e all’intrattenimento molti sono stati gli spunti di riflessione, particolarmente apprezzati dai partecipanti, offerti dal la mostra curata dall’associazione di volontariato del territorio impegnata nei Paesi in via di sviluppo Occhi sul terzo mondo e dall’esposizione dedicata alla Rocca. Grande partecipazione anche per la visita guidata all’interno della struttura storica e nella zona immersa nel verde che la circonda.

Anche questa volta la partecipazione ha dato ragione agli organizzatori. I cancelli nel corso del pomeriggio sono stati varcati da un migliaio di persone tra soci, simpatizzanti e cittadini che non si sono fatti sfuggire la possibilità di assistere agli spettacoli all’aperto che si sono tenuti nella suggestiva cornice che resta una delle testimonianze di maggior prestigio di questa parte di hinterland.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.