La Primavera del Fai tra i gioielli del Lodigiano

La Primavera del Fai tra i gioielli del Lodigiano

Sei beni culturali aperti al pubblico grazie alla passione dei volontari e di circa 300 giovani “Apprendisti Ciceroni”. Sabato 25 e domenica 26 marzo tornano le Giornate Fai di Primavera, la storica rassegna giunta alla 25esima edizione che permette al pubblico di scoprire tesori di arte e natura spesso sconosciuti o inaccessibili. A Codogno è in programma un ideale itinerario trivulziano che si snoderà attraverso le visite guidate alla Parrocchiale di San Biagio e Beata Vergine Immacolata (sabato 10.30-12.30 e 15-17, domenica 15-17), la Loggia della Mercanzia (sabato 10.30-12.30 e 15-17, domenica 15-17) e la Chiesa dei Frati (stessi orari degli altri siti). A Lodi il percorso partirà dal Bipielle Center in via Polenghi dove sarà possibile ammirare la quadreria (sabato 10-13 e 14-18, domenica 10-13 e 14-18). Sabato mattina sarà inoltre organizzata una visita riservata agli iscritti Fai ai quali sarà permesso accedere al Trittico di Alberto Piazza conservato nell’edificio. In corso Roma (stessi orari di visita del Bipielle Center) resterà invece aperto Palazzo Sommariva Ghisi, mentre in via Cavour, sarà eccezionalmente aperto il giardino del Palazzo Vescovile (medesimi orari degli altri siti cittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.