Lodi dice addio a Gino Cassinelli
Gino Cassinelli

Lodi dice addio a Gino Cassinelli

Fondatore di Num del Burg, è morto in ospedale

Lorenzo Crespiatico

Lodi

Addio a Gino Cassinelli, fondatore dell’associazione Num del Burg. Lo storico animatore del quartiere Borgo Adda, classe 1943, era stato ricoverato una settimana fa all’ospedale di Lodi per problemi respiratori. Risultato positivo al COVID-19 è stato poi trasferito in una clinica di Milano - a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni - dove è spirato questa mattina. L’associazione Num del Burg, da lui fondata nel 1992, conta ad oggi più di 500 soci attivi. Tra le sue molteplici attività ricordiamo la sua professione da fisioterapista per le squadre di calcio Sant’Angelo e Fanfulla, l’impegno per il Palio di Lodi, fin dagli esordi, insieme all’amico d’infanzia Luigi Bisleri (presidente della Wasken Boys), e le tantissime iniziative promosse nel suo quartiere, il Borgo Adda. Lascia la moglie Luisa e le figlie Elena e Simona.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 31 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.