Lodi Vecchio: anche il bar aiuta l’ambiente con il progetto “zero sprechi”
Pasquale Muscherà, uno dei titolari del bar II Colonne di Lodi Vecchio, il primo ad aderire al progetto dell'associazione 5R Rifiuti Zero di Lodi VecchioFoto Mungiello

Lodi Vecchio: anche il bar aiuta l’ambiente con il progetto “zero sprechi”

Nascono i “Locali zero sprechi” a Lodi Vecchio. È l’iniziativa ideata dall’associazione 5R Rifiuti Zero in collaborazione con il Comune di Lodi Vecchio, per rendere più sostenibili dal punto di vista ambientale gli esercizi commerciali della città e aumentare la sensibilizzazione sul tema di tutta la cittadinanza. Non la prima iniziativa di questo genere tenuta a battesimo a Lodi Vecchio, grazie all’intraprendenza dell’associazione 5R Rifiuti Zero, guidata da Anna Maria Laguardia, che ha iniziato a lavorare sul campo quattro anni fa e a collaborare prima con l’amministrazione Vitale, oggi con l’amministrazione Felissari.

«Tra le altre cose abbiamo sollecitato la posa di un cassone per le altre plastiche nella piazzola ecologica, così da migliorare la raccolta di questo tipo di materiali - spiega Laguardia - , poi abbiamo lavorato insieme al Comune per la stesura del regolamento eco-feste, che prevede che in ogni manifestazione pubblica all’aperto siano allestiti degli eco-point per la raccolta differenziata. Uno strumento che sta funzionando benissimo, mentre oggi siamo impegnati anche nel progetto “Scuola plastic free”, con la formazione, l’educazione e sensibilizzazione dei ragazzi, diventati a loro volta ambasciatori dell’ambiente con i loro coetanei».

Primo a richiedere di partecipare e ottenere la certificazione di “Locale zero sprechi” è il bar caffè “II Colonne”, fra via Roma e via Matteotti, che ha già intrapreso il percorso virtuoso, ma altre richieste di adesione stanno arrivando all’associazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.