Tangenziale, qualcosa si muove: da lunedì via alla bonifica bellica
Uno dei nuovi picchetti posizionati nei giorni scorsi in alcune aree lungo le quali si svilupperà l’attesa tangenziale

Tangenziale, qualcosa si muove: da lunedì via alla bonifica bellica

A Casale sono comparsi altri picchetti lungo aree interessate dal percorso della bretella

Tangenziale di Casale, al via i lavori per la bonifica bellica. Partiranno lunedì prossimo e dureranno circa tre mesi, fino alla fine di maggio, dopodiché via libera all’insediamento del cantiere. Sempre ammesso che nel frattempo arrivi l’aggiudicazione definitiva, al momento ancora non confermata. «Siamo soddisfatti perché pur a rilento qualcosa si muove», dichiara il sindaco Elia Delmiglio.

L’aggiudicazione provvisoria dell’appalto è andata alla ditta Aleandri di Bari più di sei mesi fa, a fine luglio. All’epoca si prevedeva un’aggiudicazione definitiva tra la fine di settembre e ottobre, al massimo a metà novembre nel caso di approfondimenti tecnici. Invece, da allora è calato il silenzio più totale sulla gara da 106 milioni di euro, tanto da spingere 15 giorni fa l’onorevole lodigiano in quota Lega Guido Guidesi a presentare un’interrogazione a richiesta scritta al ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli per capire che fine avesse fatto la gara.

Al momento la risposta non è ancora arrivata, ma qualcosa da allora si è mosso. Nei giorni scorsi sono comparsi nuovi picchetti lungo alcune aree interessate dal percorso della tangenziale che in precedenza non erano state oggetto di rilievi, in particolare nella zona della rotatoria del Mondial sulla via Emila, dove andrà ad innestarsi il nuovo tracciato. E ora la conferma arriva dall’amministrazione comunale: lunedì si parte con la bonifica bellica, operazione preliminare indispensabile per poter insediare il cantiere.

«Ho avuto un breve colloquio informale con la struttura di Anas e mi è stato confermato che i picchetti sono stati posati perché da lunedì inizieranno i rilievi della bonifica bellica - spiega il primo cittadino Elia Delmiglio -. I lavori sono previsti di una durata di circa tre mesi, dopodiché tutte le operazioni preliminari al cantiere saranno concluse. Siamo molto contenti di questa notizia. Eravamo fiduciosi e in attesa, ma le lungaggini della procedura di gara ci avevano dato qualche preoccupazione. Evidentemente, l’interrogazione dell’onorevole Guidesi qualche risultato almeno indiretto l’ha ottenuto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.