Roggia contaminata al Sandone, l’agricoltore è stato denunciato
I mezzi dell’Arpa e dei carabinieri Forestali al Chiosino

Roggia inquinata al Sandone, l’agricoltore è stato denunciato

Gli vengono contestati l’inosservanza delle norme di spargimento e il danno al corso d’acqua

Digestato disperso nella roggia Sandone sabato scorso, è stato denunciato l’agricoltore responsabile dell’inquinamento. I carabinieri della Forestale di Lodi hanno trasmesso in procura gli atti accusandolo di non aver rispettato gli obblighi previsti dalla normativa regionale sullo spandimento di liquami nei campi e per danneggiamento di opera finalizzata all’irrigazione. Non è stata contestata all’uomo invece la moria di pesci che era stata segnalata via social dai residenti del Chiosino, per primi sabato mattina a lanciare l’allarme inquinamento.

L’agricoltore era stato individuato subito, dopo che era partito l’allarme. I carabinieri della Forestale, insieme ad Arpa e Ats Servizio Veterinario, erano stati avvisati di un’improvvisa moria di pesci (poi accertata in una ventina di esemplari) accompagnata dalla presenza di schiuma bianca e bolle sulla superficie della roggia Sandone. Risalendo il corso del canale, arrivavano ai terreni di cascina Calca, nei pressi del cimitero Maggiore, riscontrando in quel punto lo spargimento recente di liquami nei campi e tracce di scivolamento del digestato nella roggia.

L’agricoltore conduttore dei terreni (gestiti in affitto dalla proprietà privata) veniva subito interpellato, e si metteva quindi al lavoro per arginare il dilavamento dei campi dovuto alla pioggia della nottata, che aveva fatto finire in roggia il digestato rilasciato sul terreno. Ma il tentativo di contenere l’inquinamento, utile per bloccare l’azione inquinante, non è stato sufficiente però a metterlo al riparo dalla denuncia penale.

Secondo la Forestale infatti l’agricoltore non avrebbe dovuto limitarsi a spargere i liquami nei campi, ma sarebbe stato obbligato a interrarli, azione che invece il contadino non ha messo in atto. La pioggia della notte poi ha fatto il resto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.