Codogno, anolini in piazza per un San Biagio gustoso
Uno scorcio di piazza Cairoli a Codogno

Codogno, anolini in piazza per un San Biagio gustoso

Appuntamento domenica 2 febbraio , l’edizione 2020 presenta una novità

La distribuzione di un piatto caldo in piazza come simbolo di comunità e accoglienza. La festa patronale di San Biagio si arricchisce quest’anno di un momento di condivisione con la distribuzione degli anolini in piazza Cairoli, da portarsi a casa per mangiarli in famiglia o direttamente in piazza con gli amici. Se il programma del santo patrono il 3 febbraio resta improntato alla tradizione, domenica 2 febbraio andrà in scena per la prima volta una manifestazione di piazza collegata alla festa patronale.

«La novità di quest’anno è per domenica 2 febbraio, per avere un momento di festa da dedicare anche ai codognesi che lavorano altrove e soprattutto per creare un momento laico di condivisione e di comunità», spiega il sindaco Francesco Passerini, il quale precisa che il programma tradizionale sarà certamente mantenuto, con l’omaggio al patrono e la benedizione delle gole al termine della messa, la consegna della benemerenza cittadina e il pomeriggio alla Fondazione Lamberti, oltre al saluto ai dipendenti comunali pensionati e agli studenti meritevoli.

L’idea è quella di portare in distribuzione per tutto il giorno in piazza Cairoli, con la collaborazione di alcune attività commerciali della zona, un piatto caldo, gli anolini, che saranno serviti con diversi tipi di brodo e preparazione. Accanto a questo si sta cercando di ultimare anche un momento da dedicare al panettone tradizionale di San Biagio e a contorno saranno proposti intrattenimento e negozi aperti. Proprio a quest’ultima parte dell’iniziativa si sta ancora lavorando, ma c’è fiducia sul riuscire a confezionare una giornata dedicata a tutta la comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.