La tragedia di Cervignano: lunedì alle 15 l’ultimo saluto al piccolo Francesco

La tragedia di Cervignano: lunedì alle 15 l’ultimo saluto al piccolo Francesco

Dopo l’autopsia è stato fissato il funerale del 12enne morto durante le vacanze

È stato fissato per lunedì pomeriggio alle 15, nella chiesa parrocchiale di Cervignano, il funerale del piccolo Francesco Rogerio Palomino Conga, 12 anni appena, morto il pomeriggio del 30 dicembre scorso all’ospedale Predabissi di Vizzolo. La data delle esequie è stata fissata dalla famiglia all’indomani dell’autopsia, disposta dalla procura per fare luce su questa tragica vicenda ed eseguita giovedì.

Il ragazzino, che frequenta la seconda media a Mulazzano e avrebbe compiuto 13 anni a febbraio, era arrivato in ospedale all’alba di sabato 28 dicembre con forti dolori addominali, ma la situazione era poi peggiorata, e nonostante un intervento con la rimozione di 38 centimetri di intestino, che si era ritenuto presentasse un’occlusione per volvolo, era stato colpito da una serie di arresti cardiaci che erano stati fatali. L’autopsia era fissata inizialmente per mercoledì, ma la salma era conservata a una temperatura non compatibile con le normali procedure autoptiche e così l’esame è stato rimandato a giovedì.

L’ipotesi di reato per cui si procede è quella di omicidio colposo, ma al momento non ci sono indagati e per la procura si tratta di un «atto dovuto». «Io spero sempre - conclude il procuratore capo di Lodi Domenico Chiaro - che di responsabilità dei medici non ce ne siano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.