Morto a Vizzolo, commissione di cinque esperti per far chiarezza
L’immagine di Francesco scattata durante la vigilia di Natale ed esposta in chiesa durante la veglia di preghiera

Dramma in corsia, pool di esperti al lavoro

L’organo sarà presieduto dal direttore sanitario dell’Ats, tra i membri anche l’ex primario Gargantini

Cristina Vercellone

Individuata la commissione regionale per fare chiarezza sulla morte del 12enne di Cervignano. A chiedere all’Ats città metropolitana, nei giorni scorsi, di istituirla, sono stati il governatore Attilio Fontana e l’assessore al welfare Giulio Gallera. Nella commissione, presieduta dal direttore sanitario dell’Ats Vittorio Demicheli, sono presenti Claudio Bovio, risk manager di Ats ed Ernesto Leva, primario della chirurgia pediatrica della fondazione Policlinico. Insieme a loro ci sono Daniele Coen, già primario del dipartimento di emergenza urgenza di Milano Niguarda e Gianluigi Gargantini, ex primario del reparto di pediatria, prima a Vizzolo e poi a Lodi, attualmente responsabile della rete nascita e pediatrica di Regione Lombardia.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola sabato 4 gennaio 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.