Buzzi: «Nessun rischio per i tronchi nel fiume»
I due tronchi incagliati da alcune settimane nell’alveo del fiume

Lodi, Buzzi: «Nessun rischio per i tronchi nel fiume»

Dopo le segnalazioni, l’assessore alla protezione civile del Broletto ha interpellato anche l’AiPo

I due tronchi d’albero incagliato nell’alveo dell’Adda poco prima della briglia e dell’isolotto «non rappresentano alcun elemento di rischio per il fiume e potranno venire rimossi durante una normale operazione di pulizia». A dare rassicurazioni riguardo ai due alberi spinti dalla corrente nel corso dell’ultima piena, a fine novembre, e da allora bloccati a pochi metri dalla riva è l’assessore alla Protezione civile del Comune di Lodi Stefano Buzzi, che dopo aver ricevuto una serie di segnalazioni ha fatto lui stesso un sopralluogo (raccogliendo anche le “voci” di molti residenti preoccupati) e in seguito ha interpellato l’AiPo per avere anche un suo parere. «Nei giorni scorsi è stata segnalata la presenza di due tronchi incagliati in mezzo all’alveo del fiume Adda, a valle del ponte Napoleonico di Lodi - spiega l’assessore -. Benchè evidentemente non rappresentino un ostacolo al normale scorrimento dell’acqua, ho comunque ritenuto opportuno comunicare la situazione all’ente di competenza che, in questo caso, non è il Comune, ma AiPo, l’Agenzia interregionale fiume Po. Ci è stato risposto che non sussiste alcuna problematica e che i tronchi potranno essere rimossi nel corso di una delle prossime operazioni di pulizia. Per un’ulteriore verifica, la segnalazione è stata inoltrata anche all’ufficio operativo di Cremona che, in caso di necessità, ci invierà le proprie osservazioni. Al momento non c’è quindi motivo di preoccupazione».

L’ultima pulizia del ponte è avvenuta a metà ottobre, quando i piloni erano invasi da tronchi e rami e c’era il rischio che una piena compromettesse la stabilità del ponte stesso. E come era previsto, quando il fiume si è ingrossato, poche settimane dopo, ha portato con sè un altro carico di legna e detriti che nuovamente si sono fermati alla base dei piloni, soprattutto quelli più vicini alla riva. Una situazione che in ogni caso ora è sotto controllo e che verrà affrontata più avanti.

I tronchi d'albero in Adda

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.