PovertàAttualmente ci sono 47 posti, suddivisi in 3 dormitori, ma non bastano ancora
Uno dei dormitori presenti in città, ma i posti a disposizione purtroppo non bastano per tutti i senzatetto

Lodi, è già emergenza freddo: in città mancano 10 letti

Attualmente ci sono 47 posti, suddivisi in 3 dormitori

Ancora 10 persone senza un letto, nel territorio. Ma, al momento, l’ipotesi di installare una tenda, presa in considerazione lo scorso anno, non è all’ordine del giorno. «La teniamo come estrema ratio - dice il direttore della Caritas Carlo Bosatra -. Ci sarebbero problemi legati ai servizi igienici e al resto». Ieri la colonnina di mercurio si è abbassata ancora e la temperatura, la notte, è andata sotto zero. In città ci sono tre dormitori, per 47 posti letto complessivi, ma ancora non bastano. «Ci siamo preoccupati per tempo - annota Bosatra -. Abbiamo attivato il dormitorio di emergenza. Ci sono ancora fuori una decina di persone, noi facciamo quello che possiamo».

La colonnina di mercurio si è abbassata ancora, la temperatura, la notte, è andata sotto zero. «Ci siamo preoccupati per tempo - annota Bosatra -. Abbiamo attivato il dormitorio di emergenza. Ci sono ancora fuori una decina di persone, noi facciamo quello che possiamo. L’anno scorso, quando c’è stato lo sgombero del ponte, avevamo pensato di mettere le tende, poi abbiamo liberato lo spazio di via Bastioni e quindi abbiamo aperto lì il terzo dormitorio con altri 16 posti. L’abbiamo fatto nella consapevolezza che qualcuno sarebbe comunque rimasto fuori. Non possiamo far fronte alla copertura totale».

La richiesta di coperte, al guardaroba di via San Giacomo, è sempre in aumento. «È in continua crescita - dice Bosatra -. Abbiamo chiesto anche agli scout di aiutarci con la raccolta di coperte e sacco a peli che aiutino le persone ad avere meno freddo».

«Per quanto riguarda il Comune - annota l’assessore ai servizi sociali Mariagrazia Sobacchi -, contribuiamo al tema della grave emarginazione adulta mettendo a disposizione i due immobili di via Defendente e Vecchio Bersaglio e pagando le utenze. Quest’anno, inoltre, il Comune ha erogato un contributo di 54mila euro a sostegno delle spese di gestione di entrambe le strutture (personale di custodia, pulizia, lavanderia e manutenzioni)».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.