Blocca il metrò e aggredisce gli agenti

Blocca il metrò e aggredisce gli agenti

Lunedì mattina di paura sulla metropolitana a San Donato

San Donato

Aziona il freno di emergenza della metropolitana a San Donato, il convoglio si blocca. Lui scappa, la security dell’azienda lo insegue, lui afferra una spranga, spacca alcuni telefoni che servono per le comunicazioni interne e aggredisce gli agenti delle volanti intervenuti per fermarlo. È successo lunedì mattina, alla stazione della metropolitana di San Donato, poco prima delle 11. Protagonista un giovane di 22 anni. Il ragazzo è stato arrestato dalla polizia per resistenza a pubblico ufficiale e indagato per danneggiamento aggravato.

Per cercare di bloccarlo gli agenti hanno utilizzato il taser, cioè la pistola elettrica che impedisce i movimenti per qualche secondo a chi è colpito.

Quando il 22enne ha tirato le leve d’emergenza, il treno era vuoto.

Era giunto al capolinea. Quando il capostazione lo ha visto e gli ha chiesto di scendere, il 22enne ha tirato le due leve di emergenza ed è scappato. Quando il capostazione lo ha inseguito lui lo ha aggredito con un pezzo di ferro che aveva trovato nel tunnel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.