Addio ai tralicci in zona Albarola: la rete elettrica sarà interrata
Uno dei giganti di ferro chela società Terna provvederàa smantellare, liberandodi fattoil quartiereda una presenza ingombrante Foto di Paolo Ribolini

Addio ai tralicci in zona Albarola: la rete elettrica sarà interrata

Lodi, la società Terna annuncia il progetto dei lavori su due chilometri

Addio ai tralicci della rete elettrica dell’Albarola. La società Terna annuncia il via alla posa di cavi interrati per l’alta tensione. Le opere partiranno con i primi mesi del 2020, al momento sono in corso le procedure autorizzative.

L’azienda, che gestisce in proprietà i punti di trasmissione nazionale di energia elettrica (in alta e altissima tensione), si prepara a dare inizio a lavori attesi da 15 anni nel quartiere Albarola, una battaglia che risale ancora al vecchio consiglio di zona di San Fereolo.

«All’interno del Comune di Lodi – fa sapere Terna - è previsto un piano di razionalizzazione della rete esistente (a 132 kv e 220 kv) che consentirà, a valle della realizzazione di un nuovo elettrodotto in cavo interrato della lunghezza di circa 2 chilometri, la rimozione di 1,3 chilometri di linee aeree per un totale di 11 sostegni demoliti all’interno di zone densamente urbanizzate del quartiere di Albarola».

Dal gestore hanno anche fatto il punto sui tempi del cantiere: «La società e il Comune di Lodi stanno ultimando le ultime procedure autorizzative propedeutiche all’avvio dei lavori. Terna prevede di aprire il cantiere per la realizzazione del nuovo elettrodotto interrato nei primi mesi del prossimo anno; una volta conclusa tale fase sarà possibile avviare la demolizione dei sostegni esistenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.