Taglio del nastro per il centro parrocchiale «Un dono che ha coinvolto tante persone»
Alcuni momenti dell’inaugurazione del Centro parrocchiale. Un traguardo che ha visto l’impegno di tanti fedeli. L’edificio è stato realizzato con il contributo della Cei, della Fondazione Comunitaria e di tanti generosi malerini

Taglio del nastro per il centro parrocchiale: «Un dono che ha coinvolto tante persone»

Maleo, il vescovo monsignor Maurizio Malvestiti ha presieduto la Messa in una chiesa gremita di fedeli

A Maleo taglio del nastro con il vescovo Maurizio per il nuovo Centro parrocchiale-oratorio. «Vorrei che tutti questa sera abbiate la sensazione, la convinzione che tutto questo è un dono, che è costato fatica, impegno, tempo, lavoro di testa, di mano, di schiena e di cuore, che ha coinvolto tantissime persone, ha richiesto tante risorse, ma solo perché il dono fosse ancora più bello per tutti noi: è un dono per i nostri ragazzi, per le nostre famiglie da parte di tutta la comunità, è un dono per la comunità stessa che qui potrà vivere momenti di autentica fraternità».

«Questo Centro è un dono per Maleo, perché nessuno deve sentirsi escluso, tutti saranno accolti, perché il dono è dono e non si deve guadagnare, meritare, ma solo ricevere e rispettare. Dietro questo dono c’è il Signore che ha ispirato, accompagnato questa impresa».

Sono le parole con cui sabato sera il parroco don Enzo Raimondi ha inaugurato la nuova struttura fondata su quattro pilastri: «L’impegno dei volontari, la responsabilità educativa di tutta la comunità, il sano protagonismo dei giovani, la proposta alta e seria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.