Rogo in cascina a San Zenone: anziana intossicata e casa inagibile

Rogo in cascina a San Zenone: anziana intossicata e casa inagibile

Tutto è partito dalla canna fumaria

Incendio alla cascina Fornace di San Zenone, partito dalla canna fumaria e arrivato fino al tetto. Una signora anziana è rimasta intossicata e per accertamenti è stata portata all’ospedale Predabissi: non è grave. Illeso invece il marito. I danni subiti dall’abitazione hanno costretto invece i vigili del fuoco ha dichiarare inagibile la casa padronale e così i proprietari hanno dovuto temporaneamente trasferiti dai figli.

Il rogo è divampato intorno a mezzanotte. Complice il soffitto in legno, ben presto il rogo si è propagato all’interno della casa padronale. Non appena gli anziani coniugi hanno visto il fumo e le fiamme, hanno lanciato l’allarme ai vigili del fuoco, che sono accorsi con ben quattro squadre dai comandi di Melegnano, Milano e Lodi. Sul posto anche i carabinieri di Melegnano e gli agenti della polizia locale di San Zenone e Sordio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.